Procedura conciliazione rc auto

Procedura conciliazione rc auto - Accordo ANIA e consumatori: chi può richiedere conciliazione

CONCILIAZIONE R.C. AUTO: DI COSA SI TRATTA E CHI PUÒ RICHIEDERLA
Assistenza conciliazione RC auto - Procedure di conciliazione RCA fra cittadino e assicurazioni

La conciliazione è una soluzione semplice e rapida, studiata da ANIA e dalle associazioni dei consumatori come via alternativa a quella giudiziaria per risolvere un'eventuale controversia sorta a seguito di un incidente d'auto.


L'iniziativa è stata concordata tra ANIA e le seguenti associazioni: Acu, Adiconsum, Adoc, Altroconsumo, Assoutenti, Casa Del Consumatore, Centro Tutela Consumatori Ed Utenti, Cittadinanzattiva, Codacons, Codici, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa Del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori.







Chi può richiederla

La procedura di conciliazione può essere richiesta dai consumatori esclusivamente in caso di controversie che riguardano sinistri r.c. auto con richiesta di risarcimento fino a 15.000 euro.

Il consumatore può ricorrere alla procedura di conciliazione dopo aver presentato una richiesta di risarcimento del danno e successivamente il reclamo all'impresa di assicurazione competente. Inoltre, deve aver fornito a tale mpresa tutte le informazioni necessarie per l'accertamento del sinistro e la sua valutazione.
La procedura si attiva se si verificano i seguenti casi:
  • quando il consumatore non ha ottenuto risposta da una impresa entro i termini previsti dalla legge;
  • se l'impresa ha rifiutato la sua richiesta di risarcimento;
  • in caso egli non abbia accettato, se non a titolo di acconto, l'offerta di risarcimento da parte della compagnia.
Inoltre, la procedura di conciliazione può essere avviata a condizione che il consumatore:
  • non abbia già incaricato altri soggetti a rappresentarlo ovvero, in caso di incarico già conferito a terzi, abbia ritirato tale incarico prima di avviare la procedura di conciliazione;
  • abbia inoltrato la richiesta di risarcimento all'assicuratore del proprio veicolo per i danni materiali e le lesioni del conducente e all'assicuratore del veicolo vettore se trasportato (nei sinistri rientranti nell'ambito della procedura per il risarcimento diretto).